Seminario Cesvot

header-cesvot

4328_immagine

Seminario di studio “Volontariato e senso di comunità. Solidarietà organizzata e ricostruzione del legame sociale”

Pisa, 5 giugno 2009

PRESENTAZIONE
Considerando che il volontariato costituisce uno dei fenomeni più significativi della società odierna, il seminario ha l’obbiettivo di avviare una riflessione che, sul piano scientifico, si avvalga dei contributi più avanzati e recenti sia a livello italiano che europeo. Nel contempo il seminario intende proporre ipotesi di ricerca e linee di riferimento culturale attraverso cui il volontariato possa riscoprire la propria vocazione sociale, culturale politica volta a costruire e riprodurre il legame sociale ed il senso di comunità che oggi rischiano di indebolirsi sempre più a causa dei processi di individualizzazione e di frammentazione del vivere sociale.
Sarà, inoltre, l’occasione per compiere un bilancio della stretta collaborazione tra Cesvot e Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, che nel corso di un decennio ha prodotto numerose indagini sulle trasformazioni del volontariato toscano, nonché momenti di riflessione e collaborazione nel campo della formazione dei volontari e dei quadri dirigenti delle organizzazioni.
Il seminario sarà infine un momento di analisi in vista del convegno internazionale “Pensare la società nel XXI secolo. Soggetti, istituzioni, formazioni sociali per un rinnovamento democratico”, che il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali organizzerà il prossimo ottobre con il sostegno di Cesvot. In quell’occasione il ruolo del terzo settore, e del volontariato in particolare, verrà affrontato in relazione ai cambiamenti che stanno attraversando i sistemi sociali contemporanei.

PROGRAMMA

Ore 9.30-13.30

Introduzione ai lavori
Mario Aldo Toscano, Università di Pisa

Le trasformazioni del volontariato in Italia e in Europa
Andrea Salvini, Università di Pisa

Comunità, reciprocità e dono
Raffaello Ciucci, Università di Pisa

Volontariato, capitale sociale e sviluppo territoriale
Fabio Sabatini, Università di Siena

Il paradosso della gratuità
Matteo Villa, Università di Pisa

Dibattito

Pausa pranzo

Ore 15.00-17.30

User organisation and the significance of voluntary sector in Scandinavia
Anders Johan W. Andersen, University of Agder, Norway

Il ruolo del volontariato e il welfare di comunità: congruità o fuga
Fedele Ruggeri, Università di Pisa
(relazione elaborata insieme a Riccardo Guidi, Università di Pisa)

Il volontariato tra relazionalità diffusa e costruzione della sfera pubblica
Andrea Volterrani, Università di Roma Tor Vergata

Quale riforma legislativa per il volontariato?
Emanuele Rossi, Agenzia per le Onlus – Roma

Dibattito

Conclusioni
Patrizio Petrucci, Presidente Cesvot

Per informazioni:
comunicazione@cesvot.it
sna@dss.unipi.it

Progetto “Insieme per proteggere il bosco” – Aggiornamenti

protezione-civileBuone notizie dalla Regione Toscana!

Qualche giorno fa il responsabile D. G. Sviluppo Economico – Settore Programmazione Forestale – Organizzazione Regionale Antincendi Boschivi ha inviato un’email per convocare tutti i referenti delle sezioni partecipanti al progetto, per fare il punto della situazione sulle adesioni ricevute, sulla gestione tecnica e amministrativa del corso, sulla programmazione e calendario delle attività e per reperire materiale informativo e didattico del corso.

Ma la cosa più importante è stato lo slittamento del termine per le adesioni al progetto!! Per motivi organizzativi la Regione ha deciso di iniziare le attività del corso a partire dal 15 giugno (fine scuola), pertanto fino a tale data sono pertanto prorogate le adesioni da parte dei ragazzi.

Chiunque di voi abbia amici che potrebbero essere interessati, fateli mettere in contatto con la nostra Sezione!

Sisma e dopo sisma

In questo ultimo mese la nostra Sezione, come tutta la VAB Toscana e le altre associazioni facenti parte del Sistema Protezione Civile Italia, è stata sottoposta ad una continua evoluzione: partenze, arrivi, richieste informazioni, richieste mezzi e personale, con le qualifiche più eterogenee.

Il principe dei motori di ricerca, Google, ha anche aperto una pagina speciale per illustrare a tutti gli internauti quello che è stato il terremoto: http://www.google.it/landing/terremoto_abruzzo.html

Ma a Larciano non si parla soltanto di terremoto. In queste settimane ci siamo attivati per sensibilizzare gli alunni delle terze e quarte superiori, per farli aderire al progetto “Insieme per proteggere il bosco”, promosso dalla Regione Toscana, dal Coordinamento Volontariato Toscano e dall’IRRE Toscana. La nostra Sezione aveva il compito di contattare l’Istituto Professionale “Checchi” di Fucecchio, l’Istituto Professionale “Martini” e l’Istituto Comprensivo “Salutati-Forti” di Montecatini Terme, l’Istituto Tecnico “Anzillotti” di Pescia. Gli incontri, avuti con i presidi o con gli insegnanti delegati, ha fatto emergere un quadro a tinte fosche: all’Istituto Agrario di Pescia e all’Istituto Alberghiero i rispettivi dirigenti ci hanno dato ampia disponibilità e un valido supporto, offrendo fin dall’inizio il loro pieno appoggio al progetto e sensibilizzando gli alunni. Discorso totalmente diverso con Fucecchio e con il “Salutati-Forti”: ahimé, dobbiamo constatare che per alcune persone il volontariato non rientra tra i valori che la scuola dovrebbe trasmettere, adducendo scuse e creando ostacoli. Noi ci abbiamo creduto fin dall’inizio, nonostante i tempi della Regione Toscana siano stati un po’ vicini alle scadenze scolastiche, unico vero neo del progetto.

A parte questo, le tre giornate di incontri hanno dato i loro frutti: abbiamo già ricevuto 5 richieste di iscrizione e il Consiglio di Sezione si sta già attivando per i corsi e per gli incontri con i genitori. Siamo contenti di accogliere questi nuovi amici nella nostra grande famiglia!