Sintesi criticità 30-31 Gennaio 2014

Al momento, continuano le precipitazioni sull’area B4, dove ricade il comune di Larciano. La stazione di monitoraggio situata in località Castelmartini sta registrando questi dati:

Pluviometria:

Codice TOS01001629 • 16929 • 1629
UTM [m]
E 647098 N 4853267
GB [m]
E 1647045 N 4853087
WGS84 [°]
LAT 43.82 LON 10.83
Bacino ARNO
Elevazione slm [m] 23.00
Cumulata [mm/24h] 49.6 -> 30/01/2014 23:00
Situazione pluviometrica in Toscana
Situazione pluviometrica in Toscana

Per quanto riguarda il resto della regione, CRITICITÀ ORDINARIE PER PIOGGIA e TEMPORALI: possibili allagamenti localizzati ad opera del reticolo idraulico secondario e/o fenomeni di rigurgito del sistema di smaltimento delle acque piovane con coinvolgimento delle aree urbane più depresse. Possibilità di allagamenti e danni ai locali interrati, di provvisoria interruzione della viabilità, specie nelle zone più depresse, scorrimento superficiale nelle sedi stradali urbane ed extraurbane, possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica. Al manifestarsi di eventi intensi, quali temporali accompagnati da fulmini, rovesci di pioggia e grandinate, d’incerta previsione sia spaziale che temporale, gli effetti sul territorio potranno essere localmente anche significativi.
PER VENTO: possibilità di blackout elettrici e telefonici, di caduta di alberi, cornicioni e tegole, di danneggiamenti alle strutture provvisorie. Possibili problemi alla circolazione stradale, ai collegamenti marittimi e alle attività marittime.
PER MARE: possibili problemi ai tratti stradali a ridosso della battigia, agli stabilimenti balneari. Possibili ritardi nei collegamenti marittimi. Possibili problemi alle attività marittime. Possibile pericolo per la navigazione di diporto. Possibile pericolo per i bagnanti.

Buon Anno Nuovo!

2013-new-year

Tanti tanti tanti auguri a tutti!

Ai volontari di Larciano, agli amici della VAB Toscana, a tutti i Vabbisti d’Italia, a tutti i volontari italiani, a tutti coloro che sono al nostro fianco nella Protezione Civile Nazionale.

Sisma e dopo sisma

In questo ultimo mese la nostra Sezione, come tutta la VAB Toscana e le altre associazioni facenti parte del Sistema Protezione Civile Italia, è stata sottoposta ad una continua evoluzione: partenze, arrivi, richieste informazioni, richieste mezzi e personale, con le qualifiche più eterogenee.

Il principe dei motori di ricerca, Google, ha anche aperto una pagina speciale per illustrare a tutti gli internauti quello che è stato il terremoto: http://www.google.it/landing/terremoto_abruzzo.html

Ma a Larciano non si parla soltanto di terremoto. In queste settimane ci siamo attivati per sensibilizzare gli alunni delle terze e quarte superiori, per farli aderire al progetto “Insieme per proteggere il bosco”, promosso dalla Regione Toscana, dal Coordinamento Volontariato Toscano e dall’IRRE Toscana. La nostra Sezione aveva il compito di contattare l’Istituto Professionale “Checchi” di Fucecchio, l’Istituto Professionale “Martini” e l’Istituto Comprensivo “Salutati-Forti” di Montecatini Terme, l’Istituto Tecnico “Anzillotti” di Pescia. Gli incontri, avuti con i presidi o con gli insegnanti delegati, ha fatto emergere un quadro a tinte fosche: all’Istituto Agrario di Pescia e all’Istituto Alberghiero i rispettivi dirigenti ci hanno dato ampia disponibilità e un valido supporto, offrendo fin dall’inizio il loro pieno appoggio al progetto e sensibilizzando gli alunni. Discorso totalmente diverso con Fucecchio e con il “Salutati-Forti”: ahimé, dobbiamo constatare che per alcune persone il volontariato non rientra tra i valori che la scuola dovrebbe trasmettere, adducendo scuse e creando ostacoli. Noi ci abbiamo creduto fin dall’inizio, nonostante i tempi della Regione Toscana siano stati un po’ vicini alle scadenze scolastiche, unico vero neo del progetto.

A parte questo, le tre giornate di incontri hanno dato i loro frutti: abbiamo già ricevuto 5 richieste di iscrizione e il Consiglio di Sezione si sta già attivando per i corsi e per gli incontri con i genitori. Siamo contenti di accogliere questi nuovi amici nella nostra grande famiglia!